PET THERAPY

    La nostra scelta come associazione di investire le nostre professionalità in sempre più attività rivolte al sociale ci ha portato negli anni ha seguire con sempre più attenzione le problematiche che troppo spesso i bambini ed i ragazzi vivono. 
    La pandemia da Covid 19 ha certamente acuito tante piccole fragilità e problematiche che i bambini hanno o si trovano ad affrontare.

    Da attenti osservatori e conoscitori del mondo infantile e giovanile abbiamo rivolto ancora maggiormente il nostro impegno verso di loro sviluppando ed utilizzando metodi di lavoro sempre più dedicati e volti a scavare oltre la superficie. 

    In questo lavoro di "cura" abbiamo valutato di introdurre il supporto di animali, in particolare di cani che, da grandissimi amanti dei bambini, rivestono un ruolo fondamentale in quanto hanno quella capacità tale da rappresentare un ponte volto a favorire le relazioni sociali umane, con notevoli implicazioni pratiche non solo nei percorsi di cura ma anche in ambiti educativi.

    La presenza di un animale agisce infatti come un “rompighiaccio”, offre argomenti di conversazione e, in ultima analisi, stimola la comunicazione e le relazioni sociali.
    I nostri giovani "aiutanti" hanno mostrato la loro efficacia nel contrastare alcuni problemi comportamentali quali, ad esempio, ansia e stress (effetti indesiderati anche nei bambini di questo lockdown e situazione di isolamento sociale), nonchè episodi di aggressività.

    Inoltre, ci hanno mostrato il ruolo prezioso che essi possono svolgere per facilitare l’integrazione sociale in ogni ambiente, anche quello sportivo, risultato particolarmente importante per i bambini e gli adolescenti con patologie caratterizzate da ritardo nello sviluppo. Numerose evidenze scientifiche dimostrano come crescere con un animale influisca positivamente sullo sviluppo della personalità dei bambini, aumentando l’autostima, la fiducia in se stessi e migliorando l'empatia (ovvero la capacità di comprendere lo stato d’animo degli altri) e il senso di responsabilità. Infatti, la relazione che si stabilisce con l’animale e il rapporto con esso, soprattutto durante il gioco, possono contribuire a favorire, nel bambino, i comportamenti sociali facilitando, così, le modalità di approccio e di interazione tanto con gli altri bambini che con gli adulti.

    Partendo da queste evidenze e alla luce della complessa situazione che l'attuale pandemia sta portando nelle relazioni interpersonali abbiamo constatato che la sola presenza di un animale durante situazioni percepite come stressanti (ed in questo momento a volte anche il solo trovarsi in palestra con regole fissate dal distanziamento o dall'uso della mascherina può diventare fonte di stress o ansia per i più sensibili) riduca i livelli di ansia, la pressione sanguigna e il battito cardiaco. Valutazione che ci ha portato a sviluppare e promuovere attività educative e ricreative che vedano il coinvolgimento di animali.

     


    © 2021 Federazione Italiana Muay Thai. All Rights Reserved. - CREDITS -