Venerdì, 15 Aprile 2016 08:49

Il Karma del non ritorno In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

La “Via” può sembrare una maledizione, una strada sempre in salita e molto faticosa, piena di pericoli ed interessi trasversali che per ogni centimetro guadagnato te ne fanno perdere dieci....anni ed anni dedicati ad un sogno, un progetto, allo studio, con una vita personale solitaria perchè alla fine ti ritrovi solo con te stesso ed allora ecco che parte delle persone ti tacciano di egocentrismo, esaltazione senza sapere o capire la fatica ed i sacrifici che ti hanno portato fino a quel punto della tua Via....

Persone cieche che vedono solo ciò che vogliono, ed allora arrivi ad un punto della tua vita dove devi fare scelte!

La Storia (quella con la S maiuscola, quella delle svolte e degli avvenimenti che hanno gettato basi) è da sempre scritta da grandi Uomini che ne hanno fatto parte e allora la scelta è semplice, per ragioni quasi imbarazzanti quanto ovvie, ma impegnativa perchè già cosciente che quella categoria di uomini ciechi sarà esclusa da tutto.

In poche righe ho sintetizzato una vita e quello che sarà il futuro, un futuro dettato e scritto da persone che hanno un passato di cui essere orgogliosi e fieri!

Noi, io, non abbiamo niente da nascondere (o di nascosto), tutto è scritto ed il tempo parla per tutto quello che abbiamo fatto e dato in ambiente marziale....visto da fuori può sembrare una sorta di martirio, di cilicio ma del resto se una persona ha un sano progetto, una giusta Via, è onesto con se stesso ed ha messo davanti a tutti regole e valori imprescindibili tutto è chiaro, anche per chi si comporta come lui e non siamo in pochi....ora!

Dite la verità, quante ne avete viste ma soprattutto sentite negli anni?

Non devo convincere nessuno su cosa è meglio per ognuno nella propria vita ed interessi ma una cosa è certa, io so cosa voglio.

E questa ferma volontà mi porta costantemente a pormi delle domande, domande che interrogativamente oggi condivido.

Vi sembra possibile che una persona con sani principi possa collaborare con un’altra che per anni ha utilizzato il suo marchio (FIMT....) illegalmente?

Voi vi fidereste di chi, oltre a far valere un principio di disonestà, non rispetta un accordo pretendendo per i tanti malcapitati una doppia affiliazione (uno dei tanti palesi modi di legare a sé atleti in nome del business) e voltandoti le spalle per opportunismo? Ovviamente no, direte….già ma alloro chi, fino ad oggi gli ha permesso questo? Io no!

Voi vi fidereste di persone che comprano i gradi e ben sapendo di perpetuare nell'inganno si fanno passare per “guru”? Oppure pagano per vincere match? E di chi non essendo mai salito su un ring si inventa un cv sportivo da fighter ben sapendo che noi vecchi sappiamo tutto di tutti, o sottovalutando la nostra memoria?

Voi vi fidereste di persone che parlano dei morti a proprio vantaggio?

Solo chi ha vissuto la Doria sa che il Grande Ottavio Tazzi aveva passione ed anche tempo per pochi eppure esiste questa categoria di persone che lo fa passare come il proprio mentore per farsi un po’ di pubblicità e guadagnarsi qualche like in più sui social....(come se la personale credibilità e valore sia misurata in “pollici”).

Voi vi fidereste di persone che vogliono tutto, potere, immagine, guadagni fatti su noi che veramente abbiamo vissuto una vita dura di privazioni, sacrifici, botte ed altro?

Prendereste come esempi di vita persone che si definiscono leggende….miti? Ma voi sapete chi può definirsi una leggenda, un mito?

Portereste rispetto per una persona che insulta una cintura superiore oppure un vero Grand Master....magari Thailandese?

Capite che la scelta anche se avete un colore politico o ideali sociali diversi, appare semplice?...è lì, dipende da cosa volete nel presente ma soprattutto nel futuro!

Questo è Karma, un cattivo Karma....

Badate bene quando si parla di Karma si pensa sempre alle azioni negative/positive che hanno portato l'essere in una condizione che magari per lui è la normalità, parte della sua vita, senza però comprendere che la condizione di essere che non ha la giusta spiritualità per decidere di cambiare il proprio corso della vita, è essa stessa Karma anzi è lo stato puro del Karma, il Karma del non ritorno!

Si perchè se non si ha coscienza che il proprio comportamento negativo danneggia altri allora nessuno può fare più niente per lui…la cosa peggiore? il cieco seguito che hanno!

Quindi che fare? Come comportarsi?

Il nostro essere al di sopra di tutto non potrebbe essere inteso come l'alter ego dei nostri antagonisti?

Personalmente non ho mai sottratto atleti ad altri, ho sempre rispettato chi meritava rispetto, sono da sempre in prima linea, non ho mai detto ai miei atleti di non andarsene, anzi: “provate e poi ditemi le differenze”, mi piace il confronto, non ho mai abbassato la testa e non sono mai scappato, ho sempre rispettato e fatto rispettare le regole perchè deve essere così e per questo ho sempre pagato…pagato anche recentemente e paradossalmente all’interno di un Ente di promozione sportiva perdendo tutto il lavoro di quattro anni, ma io sono qua a raccontarlo con la tranquillità di chi sa di aver agito onestamente e loro continuano la mercificazione di diplomi equiparando carta straccia.

Certo è dura perchè l'interesse prevale, perchè in Italia è più facile apparire e mentire ma fidatevi, per chi veramente è abituato a lottare e far valere un principio, un sogno, la verità, tutto appare meno faticoso ed a tutti questi signori posso solo dire una cosa, continuate così, ci state facendo solo un favore!

Noi dal canto nostro, dopo un inizio dell’anno costellato di iniziative tra manifestazioni, master class, corsi di formazione e viaggi internazionali, siamo al lavoro per ulteriori importanti appuntamenti quali:

9 maggio – tappa a Bologna del Torneo Nord WTKA, che culminerà i primi di giugno all’interno del Rimini Welness

19 giugno – Summer Fight Championship organizzato dalla nostra family Born to Fight/WTKA, con 6 cinture nelle discipline Grappling, MMA, K1 e Muay Thai Extreme (a breve tutti i dettagli)

Esami di passaggio di grado nelle diverse discipline con anche una sessione di esame all’interno della manifestazione del 19 giugno.

Ultimo appuntamento, non in ordine di importanza, il viaggio training in Thailandia (sessione estiva) che ci vedrà impegnati nei mesi di luglio ed agosto e che, per chiunque fosse interessato, può rivelarsi una piacevole scoperta e un testare con mano quanto frequentemente diciamo….ovvero che la Muay Thai è un mondo ed Arte molto ma molto di più complessa e profonda di come spesso viene “venduta”.

Questo non deve spaventare anzi, al contrario, fateci tutte le domande del caso, contattateci e partite con noi!

 

Letto 1312 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Aprile 2016 10:01
  • Tweets