Storia

PER SAPERNE DI PIU’

Siamo negli anni 80’, al tempo dei primissimi stage organizzati da Rinaldi e Sambati (unici promoter dell'epoca) prima e dalla FIMT poco dopo. Questa è l’epoca dei pionieri della Muay Thai in Italia.

Il primo mondiale di un'italiano?

Quello di un grande e coraggioso Araldi compagno di sfide anche nelle arti marziali tradizionali dai primi anni del 1980.

Il primo europeo?

Gilbertino Bottani contro Mussadak.

I primi ad andare in Thailandia e fra mille difficolta' fare esperienza agonistica?

Il bravissimo Mazzini ( detto Burma...) un guerriero, Bottani  e Bramini atleta con all'attivo 5 match da semiprofessionista! Era la fine degli anni "80, un'impresa per l'epoca!!

Agonisti, giudici, arbitri, istruttori? 

Tutti si faceva tutto nella AITB e nella FIMT poi...

Eroi del tempo oramai politicamente e sportivamente dimenticati?
Le imprese ed i risultati nel tempo parlano per noi e la storia non si puo' dimenticare!....Istantanee, ricordi e frammenti di un’avventura che, iniziata ben oltre 20 anni fa, ha ancora tanto da dare a questa nobile arte e un bagaglio di esperienze ed esclusività ineguagliabili.

Pugilato! Uno dei grandi "amori" per chi vive gli sport di contatto…lo ami o lo odi.

Leggi tutto: Storia

Organigramma

Prima organizzazione di Muay Thai in campo Occidentale,  la Federazione Italiana Muay Thai (FIMT),  nata nel 1991 è da oltre un trentennio nel mondo della Muay Thai.

Negli anni ha visto il rinnovarsi del suo direttivo e del suo staff mantenendo sempre, come principio dominante, quella filosofia con la quale è nata:  svolgere un’attività non a scopo di lucro organizzando corsi, stage, ed una formazione per istruttori unica nel suo genere.

Dall’estate del 2010 la FIMT collabora ufficialmente ed attivamente con la Facoltà di Muay Thai (Università di Bangkok) ed il Ministero thailandese.

Di seguito l’organigramma della Federazione Italiana Muay Thai.

PRESIDENTE

Narciso Bramini

Pioniere della Muay Thai in Italia. Fondatore e Presidente FIMT (Federazione Italiana Muay Thai, Maestro e Vice Presidente A.ACSO (Associazione Arti Culture Sport Orientali).

La passione per le arti marziali nasce grazie al padre, il suo primo vero Maestro, che già dall'età di 7 anni, durante il suo poco tempo libero, gli insegnava i primi calci del Karate; poi il primo club, “Karate University”.

A 14 anni i primi passi nell'agonismo con il Kumite, passando successivamente al Taekwondo ed infine alle Lotte sino-vietnamite con il M° Stissi presso la prestigiosa Accademia di arti marziali in via Paolo Sarpi a Milano, che per circa due anni ospita il M° Matagay appena arrivato in Italia per insegnare l'arte dell'Arnis e l'Arku Tai Pa ; in questa disciplina ha diverse cinture nere, l'ultima acquisita dalla FITAK per meriti nel lontano 1991, ed un palmares agonistico di tutto rispetto con 2 europei vinti nel 1983 e diversi titoli italiani.

Appassionato di cultura e filosofia orientali si avvicina allo Zen ed al Taoismo,

Nel 1986, anno in cui partecipa ad uno dei tanti stage tenuti dal Maestro Rinaldo Rinaldi, comincia la carriera nella Boxe Thailandese.

Subito un primo viaggio in Thailandia, con la fatica di farsi accettare in un campo di allenamento orientale e 5 match da semi-professionista combattuti.

Sempre nel 1988, in Italia, si appassiona al pugilato che lo porta ad essere chiamato dal grandissimo Maestro Orsatti alla vecchia e mitica Ursus, La Palestra (col la L maiuscola!) di pugilato di Milano in via Metauro; tra i grandi compagni di squadra e allenamento il peso massimo italiano Spinelli ed il fu e grandissimo Fabrizio di Chiara.

Fonda nel 1991 la Federazione Italiana Muay Thai e collabora con la Mejiro Gym Holland. Nello stesso anno inizia l’attività di insegnamento della Muay Thai, dopo aver frequentato il primo corso istruttori organizzato in Italia.

Il salto al professionismo in qualità di Maestro avviene nel 1997 con la palestra Doria di Milano, dove collabora con uno dei migliori Maestri in assoluto: il grande M° Ottavio Tazzi.

Sono suoi atleti Ciconte, S. Pantaleo ora ex pugili professionisti e Stefano Stradella, suo fighter fin dagli esordi, nel 1991, e con il con il quale ha vinto numerosi titoli fra cui tre mondiali, risultato ancora ineguagliato sia da parte di un atleta che da parte di un Maestro.

In qualità di Maestro ha collezionato negli anni un notevole numero di prestigiosi titoli: Italian Muay Thai Amateur Championship – 1995 Italian Kick Boxing Pro Championship – 1997 Italian Kick Boxing Pro Championship – 1998 Italian Muay Thai Pro Championship – 1999 World Muay Thai WKA Championship – 2000 World Muay Thai WPKC Championship - 2000 World Muay Thai WAKO PRO Championship – 2001

Ha inoltre collaborato alla preparazione degli olimpionici Fabrizio Di Chiara (Barcellona 1992, Boxeur Super Welter) e Giacobbe Fragomeni (Sidney 2000, Boxeur Pesi Massimi)

Dal 1999 al 2002 ha collaborato con un noto istituto di medicina psicosomatica mettendo a frutto le esperienze marziali e la propria conoscenza della filosofia orientale e fondendole con la moderna psicologia.

Nel 2010 consegue il Dottorato in Thailandia presso l'Università di Bangkok che lo abilita all’insegnamento della Muay Thai in tutto il mondo con certificazione riconosciuta dal Ministero dello Sport Thailandese. Nell’ambito di questo Dottorato diventa assistente dell’Arjarn Jarusdej Ulit, Direttore dell'Università di Bangkok. E' Kru in Thailandia regolarmente registrato presso la Kru MuayThai Study Association numero di licenza 279.

E’ stato rappresentante in Italia della WMA, World Muay Thai Association.

E’ rappresentante esclusivo dell'Università di Bangkok - Facoltà di Medicina Naturale e Muay Thai per l'Italia e l'Europa.

Dal dicembre 2010 a giugno 2014 viene investito dallo CSEN (Ente di promozione sportiva del CONI) della nomina di responsabile tecnico Nazionale e Regionale CSEN Regione Lombardia per il settore MUAY THAI e MUAY BORAN.

Nel dicembre 2012 gli viene riconosciuta la cattedra all'insegnamento della Muay Thai presso l'Università di Bangkok, primo ed unico occidentale ad avere questo esclusivo riconoscimento.

Nel 2013 consegue il livello di Arjarn (Silver Mongkon) presso l'Università di Bangkok, primo ed unico Occidentale a raggiungere tale status.

Rientra, per una breve parentesi, in Boxe Ursus nel 2014 con corsi di Muay Thai Boran e grandi appuntamenti agonistici e formativi.

Nel marzo 2015 inizia una collaborazione con la Pugilistica Fight Club di Milano con la quale ha gestito fino all’agosto 2016 la palestra di Milano in via Farsaglia 5.

Dal settembre 2015 è Responsabile per il settore Muay Thai Boran per l'organizzazione Born to Fight di Claudio Alberton.

E’ Responsabile del settore Muay Thai Boran all’interno del Comitato Lombardia WTKA.

Nel marzo 2016 consegue il livello di Ajarn Yai - Gran Master (Gold Mongkon) presso l'Università di Bangkok. Unico e primo Occidentale ad ottenere questo grado e status, fino ad ora esclusiva prerogativa per Maestri thailandesi.

Da settembre 2016 insegna Muay Thai e Difesa personale alla 360Gym di Via Moscati 11 a Milano.

Nel campo degli sport da combattimenti ha anche la qualifica di Preparatore Atletico, Arbitro e Giudice.

E’ inoltre atleta professionista in diverse discipline. Maestro di Snowboard con diploma conseguito in Nuova Zelanda, istruttore di nuoto e di subacquea civile e militare, paracadutista professionista militare/civile, esperto in tecniche di sopravvivenza e free climber. In campo militare ho collaborato con varie realtà estere come consulente e trainer. Esperto in gestione delle emergenze, consulente in soluzioni sostenibili.

PRESIDENTE ONORARIO

Ass. Prof. Dr. Chanchai Yomdit

 

Ex Presidente dell'Università di Bangkok

Presidente del Muay Thai Study College

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MEMBRI ONORARIO CONSIGLIO DIRETTIVO

Arajan Yai Jarusdej Ulit

 

 

Direttore della Facoltà di Muay Thai e Medicina Tradizionale fino al 2013

 

 

 

 

 

 

 

Ajarn Yai Ruay Thankmutthapatharakul

 

 

Ex Responsabile Arbitri del Lumpinii stadium. 

Dal marzo 2013 Direttore della Facoltà di Muay Thai e Medicina Tradizionale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Arajan Yai Samrarndej Man

Lecturer in Muay thai e Campione del Ratchadamnern Stadium.

1. Junior Flyweight Champion (108 pounds), Ratchadamnern Stadium in 2002
2. Bantamweight Champion (118 pounds), Ratchadamnern Stadium in 2006
3. Featherweight Champion (122 pounds), Ratchadamnern Stadium in 2007
4. Featherweight Champion (World Muaythai Concil Championship 2009), Japan

 

 

 

 

 

 

 

Ajarn Yai Porawat Keaksanthorn

Docente di Muay Boran.

Responsabile del team agonistico di Muay Boran dell'università.

1. The second of  the 4th Muay Boran World  Championship in 2007

2. The second of  the 5th Muay Boran World  Championship in 2008

 

 

 

 

 

 

VICE PRESIDENTE

Antonio Mazzariello

Inizia a praticare sport a livelli agonistici all’età di 6 anni ma è intorno ai 20 anni  che, affascinato da sempre dalla cultura e bellezza delle arti marziali, si pone sotto la direzione tecnica del M° Bramini per imparare la nobile arte della Muay Thai nella palestra Ursus di Milano.

Nel 1999, al seguito del team del M° Bramini, approda nella famosissima palestra Doria di Milano, si avvicina al settore agonistico partecipando a diverse competizioni regionali e all’insegnamento.

Nel 2005 si orienta verso nuove discipline e sperimentazioni tra cui il Soft-Air. In questa disciplina partecipa a competizioni agonistiche di livello nazionale ed ottiene la qualifica di Istruttore Tecnico nel team ADS-Pirates Sat Milano.

La sua passione per lo sport e la pratica agonistico-didattica lo portano nel 2007 al conseguimento del brevetto di I livello di Istruttore Tecnico di nuoto (F.I.N.) e, nel 2008, al ritorno alle Arti Marziali con  l’apertura a Buccinasco (MI) del primo corso di Boxe Thailandese presso la palestra “Fitness World”.

Nell’estate del 2012 sostiene e supera l’esame di Instructor presso la Facoltà di Muay Thai dell’Università di Bangkok.

Attualmente lui ed il suo team “South West Tigers” svolgono la loro attività a Rozzano.

STAFF FIMT

Elena Brivio

Presidente dell’a.s.d AACSO dal 2011 e assistente del Grand Master Narciso Bramini. 

Da sempre appassionata di sport, che inizia a praticare all’età di 6 anni (ginnastica artistica, nuoto, sci, attività aerobica), affascinata dalla cultura e filosofia orientale nel 2008 si pone sotto la direzione tecnica del M° Bramini per imparare la nobile arte della Muay Thai e scoprire la bellezza della disciplina marziale. Nel 2009 fonda le “Muay Thai Girls”, Team femminile in seno alla prestigiosa “Tiger Boxing Camp” squadra agonistica del M° Bramini fondata nel lontano 1983. 

La sua passione per questa filosofia di vita e per la pratica agonistico-didattica la portano ad essere una dei fondatori, nonché Presidente dell’a.s.d AACSO (Associazione Arti Cultura e Sport Orientali) che con la FIMT promuove la Muay Thai e Muay Boran ad ogni livello e collabora in stretto contatto con l’Università Thailandese per quelli che sono i programmi didattici e l’organizzazione di stage e training in Thailandia.

Fa parte dello staff tecnico della scuola del GM° Bramini ed è assistente didattica giovanile, insegnante di difesa personale e coordinatrice dello sviluppo della Muay Boran. 

Ha al suo attivo sei anni di studi presso la Facoltà di Muay Thai dell’Università di Bangkok in Muay Thai e Muay Boran, durante i quali si è specializzata nel tradizionale e nell'agonismo. 

Nell’estate del 2013 ha sostenuto l’esame di Assistant Instructor (White & Red Mongkon), 10° occidentale a tentare la difficile impresa. 

Nel settembre 2013 ottiene il diploma CSEN di Istruttore di Muay Thai rilasciato dal Responsabile Tecnico Nazionale N. Bramini. 

Nell'estate del 2014 ha sostenuto l'esame di Red Mongkon, 1° donna occidentale ad ottenere questa prestigiosa qualifica presso l'Università.

Nell'agosto del 2015 ha sostenuto e superato il primo livello per il Silver Mongkon.

Nell’agosto del 2016 ha sostenuto e superato gli ultimi due livelli per il Silver Mongkon (con abilitazione ad arbitro internazionale). Attualmente è la prima donna occidentale ad aver conseguito il grado di Ajarn presso l’Università thailandese.

 

 

 

Albo

Albo nazionale FIMT

La FIMT ha un suo prestigioso Albo, rinnovato nel dicembre 2010 per regolamentare e indirizzare la disciplina sportiva denominata Muay Thai e per le finalità connesse alla realizzazione di un documento unico di riferimento per la Muay Thai sul territorio nazionale Italiano in accordo e su incarico della Facoltà di Medicina Tradizionale e Muay Boran dell’Università di Bangkok.

Questo Albo raccoglie la lista dei Maestri, degli Istruttori e degli Aiuto Istruttori formati alla F.I.M.T. e, in virtù di ciò, riconosciuti dalla Facoltà di Medicina Tradizionale e Muay Boran dell’Università di Bangkok; ne descrive le modalità di ingresso e ne formalizza la didattica di riferimento per la Muay Thai approvata dalla Thailandia.

Coloro che intendono proporre la propria candidatura, dovranno inviare la relativa istanza e documentazione presso le sedi designate della Federazione Italiana Muay Thai utilizzando l'apposito modulo di seguito disponibile.

L'accesso all'Albo è subordinato alla conformità dei requisiti minimi richiesti all’aspirante istruttore/Istruttore/Maestro. Tale qualifica è necessaria e la valutazione obbligatoria per poter accedere al conseguimento dei titoli più prestigiosi presso l’Università Thailandese.

Scarica qui il modulo per la presentazione della domanda.

AACSO Organigramma

L’ A.A.C.S.O. Associazione Arti Cultura e Sport Orientali è un’associazione sportiva dilettantistica, nata nel dicembre del 2009, allo scopo di insegnare, praticare e divulgare, in ogni sua forma, le Arti Marziali a livello amatoriale e ricreativo e a livello agonistico e professionistico, trasmettendo i valori della disciplina e dell'autocontrollo ai suoi allievi.

ORGANIGRAMMA:

Presidente: Brivio Elena

Vice-presidente: Narciso Bramini

Segretario: Samuel Toscano

L’AACSO si avvale, per lo svolgimento delle sue attività dello staff tecnico delle Federazione Italiana Muay Thai guidato dall’Ajarn Narciso Bramini.

Brivio Elena – Istruttore di Muay Thai e Assistente didattico giovanile

Villa Roberto – Capo scuola agonismo Maschile ed Allenatore di Muay thai

Toscano Samuel – Capo scuola squadra di Muay Boran e Allenatore di Muay Thai

I Gruppi

TIGER BOXING CAMP

tiger

 

Il termine “Tigre” si sente gridare per la prima volta nel lontano 1983 nel Palalido di Milano, sede di prestigiose manifestazioni di arti marziali di quel lontano periodo: all’inizio un flebile ed incomprensibile suono per poi diventare continuo ritmico e coro di TIGRI TIGRI TIGRI….dedicato alla mia squadra, una delle più forti in campo marziale  dove praticamente si vinceva, sempre, ed anche quel giorno non fummo da meno. in quella occasione dei prestigiosi europei, individuali ed a squadre di Kick Boxing!

Da quel giorno eravamo e diventammo le Tigri, nobile animale con forza ed astuzia unici come il suo habitat, India e Sud Est Asiatico …..

Per quell’epoca l’appellativo Tigre era veramente azzeccato visti gli allenamenti durissimi a cui si veniva sottoposti. Del resto i tornei che settimanalmente  andavamo ad affrontare erano a volte Open, per cui potevi trovarti a combattere contro un qualsiasi altro peso, ma nella maggior parte dei casi a Torneo ovvero girone all’italiana, trovandoti a combattere anche 7 match in poche ore!!

A fronte di ciò la preparazione era davvero tutto!

Match di Kick, Sandà,….tutto andava bene ma non per uno dei piu’ forti che si appassiona di pugilato e poi Muay Thai. Così nel 1987 divorzio definitivamente dalle arti Sino Vietnamite per dedicarmi completamente allo sviluppo e ricerca del “vero combattimento” forte del passato glorioso di Tigre e con l’obiettivo nobile di mettermi alla prova , sempre e soprattutto sui ring Thailandesi!

Leggi tutto: I Gruppi

South West Tigers

L’ASD SOUTH WEST TIGERS è un’associazione sportiva dilettantistica, nata nel novembre del 2012, allo scopo di insegnare, promuovere e praticare attività sportive, ed in particolare la Muay Thai, a livello amatoriale e ricreativo e a livello agonistico e professionistico, trasmettendo i valori della disciplina e dell'autocontrollo ai suoi allievi.

ORGANIGRAMMA:

Presidente: Mazzariello Antonio

Vice-presidente: Sorrenti Andrea

Segretario: Mazzariello Fabio

 

L’ASD SOUTH WEST TIGERS è stata voluta fortemente dal suo Presidente, Antonio Mazzariello e si avvale, per lo svolgimento delle sue attività formative della supervisione e degli indirizzi della Federazione Italiana Muay Thai guidato da M° Bramini.

I corsi proposti dall’associazione sono attualmente tenuti da:

Mazzariello Antonio - Assistente del M° Bramini

Sorrenti Andrea – Auto Staff

Anche l’ L’ASD SOUTH WEST TIGERS è sponsor della FIMT (Federazione Italiana Muay Thai), ne promuove i principi, ne segue le regole ed, al suo interno supporta e gestisce in Team di atleti impegnati anche in campo agonistico, quale costola della Tiger Boxing Camp.

Questo Gruppo è di recente costituzione ma di antica dinastia in quanto il fondatore, nonché Headtiger di questo Team, è Antonio Mazzariello, allievo del M° BRAMINI e ora Vice-Presidente delle Federazione Italiana Muay Thai. La passione per lo sport e per la pratica agonista e didattica sono tra i principi che legano queste neonate “Tigri”, oltre alla scelta di entrare in questo in parte inesplorato mondo della Muay Thai e subire il fascino della cultura e la bellezza delle arti marziali.

Scopo ultimo di questo Team è quello di sviluppare un sistema di risposta automatica alle azioni, di spronare all’azione istintiva insita in ognuno di noi attraverso la presenza cosciente di ogni attimo per affrontare la vita ed il combattimento nel miglior modo possibile.

Il team South West Tigers lo potete trovare alla Boxe Rozzano in Viale Liguria snc.

  • Tweets